Principale >> NEUROLOGIA >> Sindrome del tunnel carpale

Sindrome del tunnel carpale


Farmaco degli Stati Uniti
. 2023;48(1):15-16.





Condizione nervosa del polso

Sindrome del tunnel carpale è una condizione nervosa comune che si verifica quando il nervo mediano del braccio viene compresso al polso all'interno del tunnel carpale. La pressione su questo nervo può derivare da molte condizioni, tra cui lesioni al polso, movimenti ripetitivi del polso e della mano o accumulo di liquidi. Il trattamento comprende riposo, tutori, farmaci antinfiammatori e intervento chirurgico (se altri trattamenti falliscono). Se la sindrome del tunnel carpale non viene trattata, la pressione sul nervo mediano può portare a debolezza muscolare nella mano interessata.



La maggior parte delle persone guarisce dopo il trattamento



La sindrome del tunnel carpale colpisce più spesso gli adulti ed è tre volte più probabile che si verifichi nelle donne rispetto agli uomini. Circa il 3% degli adulti che lavorano negli Stati Uniti è affetto da questa condizione dolorosa. Nel polso, il nervo mediano è circondato da minuscole ossa e legamenti in uno stretto passaggio noto come tunnel carpale . Questo importante nervo controlla la sensazione e fornisce forza muscolare al pollice e alle tre dita successive.



Fattori di rischio per la sindrome del tunnel carpale

Sebbene ci siano molte occupazioni che aumentano il rischio di una persona di sviluppare la sindrome del tunnel carpale, la condizione è più comune quando c'è una pressione continua sul polso o sul palmo o nelle persone che lavorano su una catena di montaggio o usano strumenti manuali vibranti che causano movimenti ripetitivi di la mano e il braccio. Altri fattori che aumentano il rischio di sindrome del tunnel carpale includono ritenzione idrica, artrite e disturbi della tiroide o della ghiandola pituitaria.

Un tunnel carpale stretto è spesso ereditato, ma i cambiamenti nelle attività o negli strumenti di lavoro ripetitivi possono aiutare a prevenire lo sviluppo della sindrome del tunnel carpale nelle catene di montaggio o in luoghi di lavoro simili.

Sintomi e diagnosi

I sintomi della sindrome del tunnel carpale di solito iniziano lentamente nella mano dominante. Una sensazione di formicolio, intorpidimento, prurito, shock o bruciore è comune nelle dita e nel palmo colpiti, a volte risalendo il braccio. Queste sensazioni possono causare risvegli notturni se il polso è piegato durante il sonno. I sintomi possono andare e venire e alla fine diventano costanti. Senza trattamento, può diventare difficile afferrare gli oggetti a causa dei muscoli indeboliti alla base della mano.



Un medico può fare la diagnosi della sindrome del tunnel carpale dopo aver raccolto una storia di sintomi, esaminato il polso e utilizzando semplici test che possono ricreare i sintomi. Altre tecniche per aiutare a confermare la diagnosi di sindrome del tunnel carpale includono i test di conduzione nervosa e gli ultrasuoni.

Tipi di trattamento

Il trattamento di solito inizia riposando il polso e la mano interessati per diverse settimane. Una stecca da polso può essere utilizzata per proteggere il nervo dalla pressione durante il movimento. Altre opzioni che potrebbero aiutare includono la mobilizzazione dell'osso carpale, gli ultrasuoni terapeutici e gli esercizi di scorrimento dei nervi. Se c'è un'infiammazione, gli impacchi freddi possono essere utili per ridurre il gonfiore. Gli steroidi orali possono ridurre il gonfiore e il dolore. Un'iniezione di steroidi a volte è utile per alleviare il gonfiore e la pressione sul nervo mediano, sebbene questa sia solo una misura temporanea.

Se c'è un grave danno ai nervi o se i sintomi della sindrome del tunnel carpale non sono significativamente migliorati dopo diversi mesi di riposo e trattamento antinfiammatorio, è indicato un intervento chirurgico. La chirurgia per alleviare la pressione sul nervo mediano è una procedura ambulatoriale condotta in anestesia locale. Viene praticata una piccola incisione per rilasciare il legamento attorno al polso che sta causando pressione sul nervo. Una forma endoscopica di questo intervento chirurgico può comportare un recupero ancora più rapido.



La chirurgia del tunnel carpale è altamente efficace e la condizione in genere non si ripresenta. La maggior parte delle persone sperimenta un recupero completo dopo un paio di settimane, seguito dall'elevazione della mano per alleviare il gonfiore e il movimento attivo di tutte le dita e del polso, ma il recupero potrebbe richiedere fino a un anno.

Il contenuto di questo articolo è solo a scopo informativo. Il contenuto non intende sostituire una consulenza professionale. Fare affidamento su qualsiasi informazione fornita in questo articolo è esclusivamente a proprio rischio.